Le opere del Museo Correale conquistano Napoli, Milano e il Belgio

Home / Eventi / Le opere del Museo Correale conquistano Napoli, Milano e il Belgio

Le opere del Museo Correale conquistano Napoli, Milano e il Belgio

Ultimo weekend per i visitatori a Sorrento. Porte di nuovo aperte dal 12 febbraio

Inserite tra le mostre più belle del momento, le opere del Museo Correale di
Sorrento
stanno conquistando il pubblico d’Italia e delle Fiandre orientali.
«Come annunciato appena qualche mese fa – spiega il Presidente Gaetano
Mauro
– abbiamo stretto partnership e collaborazioni con importanti realtà del
mondo dell’arte affinché il patrimonio del nostro Museo potesse essere
apprezzato anche al di fuori della penisola sorrentina e creare un vincolo e un
richiamo verso la nostra terra e verso le attività di promozione culturale che
portiamo avanti».

A Napoli fino al 7 aprile sarà possibile ammirare “Ritratto di Giovanna
Vandeneynden
” e “Ritratto di Giuliano Colonna Principe di Stigliano“,
entrambi di Giuseppe Pascaletti, all’interno della mostra “La collezione di un
principe
” presso il Palazzo Zevallos in Via Toledo, insieme ad opere di Rubens,
Van Dyck e Ribera, quadri inediti di Orbetto, de Wael e Gesualdo, e dipinti mai
esposti in Italia di Jan Miel e della collezione spagnola di Jan Fyt.

Sarà alle Gallerie d’Italia di Milano fino al 17 marzo, invece, la “Veduta di
Sorrento
” di Teodoro Duclére per la mostra “Romanticismo“, la prima mai
realizzata sul contributo italiano al movimento che ha cambiato, nel corso della
prima metà dell’Ottocento, la sensibilità e l’immaginario del mondo
occidentale. Infine le opere sorrentine sono giunte fino al MSK, il Museo di
Belle Arti di Gent
, nel cuore della cultura del Belgio. Fino al 20 gennaio
prossimo sarà la “Maria Maddalena” di Artemisia Gentileschi, di scuola
caravaggesca, a far innamorare le Fiandre della pittura e in particolare delle
rare e valenti artiste italiane tra Rinascimento e Barocco, simbolo della lotta
all’autoritarismo e alla predominanza di genere.

«Siamo felici che l’arte custodita nel Museo Correale abbia fatto tanta strada –
commenta il Direttore Filippo Merola – far parte di queste mostre
internazionali è per noi motivo d’orgoglio».

Intanto il Museo sorrentino si prepara ad accogliere i visitatori per l’ultimo
weekend, fino al giorno dell’Epifania. Le attività riprenderanno martedì 12
febbraio 2019.